Inizia la nostra Milano Design Week 2016_ FuoriSalone

Apr
2016
12

scritto da on ARCHITETTURA, DESIGN, EVENTI

Nessun commento

              Inizia la nostra Milano Design Week 2016_ FuoriSalone
 
Oggi è stata una giornata intensa e stimolante.
Ci siamo totalmente immerse in una Milano dai colori vividi, che si prepara impaziente alla MDW 2016.
La mattinata di ADesignED Factory si apre con la visita al 25esimo piano di Torre Velasca.
IMG_2727IMG_2725
 
L’attico quest’anno ospita l’evento OIKOS Colour Floatingorganizzato da OIKOS Group.
IMG_2701
 
Insieme a Giulio Cappellini, OIKOS ha ripensato ai colori adatti allo stile contemporaneo, con uno sguardo verso il passato. Il frutto di questa collaborazione ha portato alla realizzazione di una cartella colori dalle tonalità autentiche e dalle finiture materiche, ispirate ai grandi Maestri della tradizione decorativa italiana, in particolare al Tiepolo.
Questa collezione sarà presto disponibile sul mercato.
IMG_2694IMG_2695IMG_2699IMG_2702IMG_2709IMG_2714
 
OIKOS, azienda particolarmente attenta al benessere dei luoghi del vivere, ha raggiunto, in molti anni di attività, un importante livello di sostenibilità e qualità dei materiali, utilizzando materie derivanti da scarto di altri processi produttivi. 
 
Alla base della filosofia di OIKOS un  nuovo sistema di pensiero: il “Floating Thinking“. 
Non ci sarà solo lo scambio tra “Colour Floating” e il pubblico, ma anche tra aziende, creativi e blogger.
IMG_2729IMG_2739
 
Tutto perfetto, anche il meteo, che ci ha permesso di godere della vista meravigliosa di una Milano stranamente tersa. 
IMG_2717IMG_2721
 
Un caffè, un dolcetto e poi dritte verso l’Università Statale di Milano per la conferenza stampa di apertura della 19esima Mostra-Evento INTERNI OPEN BORDERS, dall’11 al 23 aprile 2016.
 
La mostra si snoderà tra il chiostro dell’Università degli Studi, l’Orto Botanico di Brera e la Torre Velasca.
Una serie di installazioni interattive, macro-oggetti e micro-costruzioni accomunati dalle tre parole d’ordine di questo 2016: sinergia, ricerca e contaminazione.
IMG_2743IMG_2742IMG_2747
 
A presentare la conferenza stampa Philippe Daverio, che, con la sua “similitudine del pongo”, ci ha fatto sorridere e al contempo riflettere sull’importanza delle origini.
Secondo la teoria del pongo, la materia acquisisce ricchezza solo se, nella mescolanza dei caratteri, l’identità di ognuno permane inalterata. I colori vanno accostati e non mischiati, per non  finire confusi in una palla di pongo dal colore indefinito.
 
OPEN BORDERS significa “limiti aperti” e le installazioni sono idee libere, cosmopolite e non convenzionali.
Centrale il tema della non convenzionalità, del tradizionale che diventa nuovo attraverso la tecnologia.
 
Ospiti della conferenza stampa, designer e architetti di calibro internazionale, quali Ingo Maurer, Piero Lissoni, Patricia Urquiola, solo per citarne alcuni.
IMG_2758IMG_2760IMG_2762
 
La conferenza stampa si è, poi, concentrata sull’idea del tempo che trascorre, ma che non riesce ad intaccare la “visione” diventata “progetto”.
L’architettura  nasce per sfidare il tempo.
La durevolezza è la sfida più concreta che può avere la creatività.
 
Assolutamente illuminante!IMG_2770
 
IMG_2812IMG_2769IMG_2774IMG_2764IMG_2766IMG_2813IMG_2775IMG_2793IMG_2798IMG_2802IMG_2803IMG_2806IMG_2807

 

Tags: , , ,

Lascia un Commento

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *